Il mondo della mela italiano si aggiudica due progetti di promozione
Venerdì 26 October 2018 12:29 pm     Article Hits:1930     A+ | a-
Dopo la conclusione lo scorso giugno del progetto di promozione promosso da Assomela e Interfel (l’interprofessione della frutta e verdura di Francia), il mondo della mela italiano potrà contare su due nuovi progetti di promozione recentemente approvati, uno presentato da Assomela con paesi target Italia e Spagna, l’altro presentato dal Consorzio FROM® con paesi target India, Hong Kong, Singapore, Malesia e Vietnam.
La Chafea, l’Agenzia dell’UE che si occupa della valutazione dei programmi, ha infatti pubblicato la lista dei progetti approvati lo scorso 15 ottobre.
Ai progetti aggiudicatari, con un budget complessivo per i 3 anni di circa 2,3 milioni di euro di cui 1,8 milioni finanziati dall’UE, parteciperanno direttamente le maggiori realtà produttive italiane, i consorzi VOG, VI.P e Melinda/La Trentina. I soci di Assomela e FROM® hanno così voluto rimarcare la volontà di consolidare ulteriormente la propria presenza in Italia e in Spagna, con una proposta che prevede una stretta collaborazione con alcune catene della distribuzione, e la necessità di affrontare con slancio i promettenti mercati asiatici.
Il Presidente di Assomela, Ennio Magnani, si dice particolarmente soddisfatto del risultato, che evidenzia la qualità delle proposte presentate alla Commissione Europea che mirano a sottolineare la qualità del prodotto italiano, la sostenibilità delle produzioni ed il dinamismo del settore verso i nuovi mercati.
Giulia Montanaro, responsabile relazioni internazionali e progetti europei di Assomela, è certa che le possibilità che vengono fornite al settore attraverso l’approvazione dei due progetti saranno sfruttate al meglio e con un approccio innovativo per diffondere i valori della mela italiana e dell’intero sistema produttivo dentro e fuori i confini dell’Europa.
I programmi prevedono una serie di attività di varia natura, dalla formazione degli addetti del settore, alla partecipazione ad eventi e fiere, a promozioni in punto vendita.
Le azioni previste dovrebbero partire tra febbraio e marzo del prossimo anno.