Legacy

ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele, pur assicurando il massimo impegno al fine di garantire la correttezza e la completezza delle informazioni fornite attraverso questo sito Web, non si assume alcuna responsabilità in ordine ad eventuali errori inesattezze ed omissioni.

Di conseguenza ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele non si assume la responsabilità per danni di qualsiasi natura che possano eventualmente derivare dall’accesso al suddetto sito web e dall’utilizzo delle informazioni da esso fornite.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza periodicità predefinita, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, c. III, L. 62/2001.

×

Privacy

Tutti i dati contenuti in questo sito sono trattati ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n° 196/2003 del Codice in materia di protezione dei dati personali.

A coloro che interagiscono con i servizi Web di ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo:

http://www.assomela.it

sono invitati a rispettare la legge sul trattamento dei dati.

ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele precisa che tutti i dati sono solo per uso consultivo e ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele opererà nelle dovute sedi qualora se ne facesse uso illecito o non autorizzato.

×

Credits

Progetto Grafico Creazione Sito

ideazione grafica, progetto coordinato, html, animazioni js, implementazioni php e ottimizzazione per motori di ricerca

MAURO MAZZETTO

www.mauromazzetto.it

×

NEWS

Assomela diventa membro di AREFLH per dare più voce ai produttori melicoli italiani
Venerdì 24 March 2017 3:51 pm     Article Hits:5928     A+ | a-
 
Dalpiaz Alessandro

A partire dal 2017, Assomela è entrata in Areflh. Ce lo ha rivelato Alessandro Dalpiaz (nella foto), direttore dell’associazione dei produttori melicoli nonché direttore di Apot, l’associazione dei produttori ortofrutticoli trentini, presente all’assemblea generale di Areflh in programma ieri e oggi nella sede della regione Emilia-Romagna.

“Con Apot – ci ha spiegato Dalpiaz a margine del consesso – siamo tra i soci fondatori di Areflh ma a questo livello rappresentativo abbiamo ritenuto sminuito il ruolo dei produttori melicoli che hanno registrato qualche problematica a partecipare in maniera attiva all’attività dell’associazione. Associandoci come Assomela abbiamo contribuito a rendere questa voce più efficace e presente“.

L’adesione di Assomela ad Areflh potrebbe essere strategica anche nel processo di espansione della rete delle regioni agricole che, per il 2017 vedrà l’ingresso di nuovi territori e operatori in particolare di Austria e Germania e che, grazie ad un cambio statutario appena approvato dall’assemblea generale, ammetterà anche l’ingresso di Op (non più solo regioni o Aop) se le regioni o i settori di riferimento, non saranno diversamente rappresentati.

“Con i Paesi dell’est come la Polonia – precisa Dalpiaz – abbiamo un dialogo aperto da tempo. Pur essendo concorrenti, siamo totalmente vicini e condividiamo le stesse sensibilità di settore soprattuto quando si affrontano temi come questi legati all’organizzazione, all’accesso a nuovi mercati o, ancora, alla promozione. In questo senso, Assomela potrebbe ben costituire la spinta propulsiva per accelerare il dialogo tra la rete e le regioni dell’est”.

L’obiettivo principale che Assomela punta a raggiungere con quest’adesione, è quello di avere un terzo soggetto, oltre alla federazione delle cooperative e a Freshfel (ai quali è già associata) che dialoga a Bruxelles.

Copyright Corriere Ortofrutticolo 
http://www.corriereortofrutticolo.it/2017/03/24/assomela-entra-in-areflh-per-dare-piu-voce-ai-produttori/