Legacy

ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele, pur assicurando il massimo impegno al fine di garantire la correttezza e la completezza delle informazioni fornite attraverso questo sito Web, non si assume alcuna responsabilità in ordine ad eventuali errori inesattezze ed omissioni.

Di conseguenza ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele non si assume la responsabilità per danni di qualsiasi natura che possano eventualmente derivare dall’accesso al suddetto sito web e dall’utilizzo delle informazioni da esso fornite.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza periodicità predefinita, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, c. III, L. 62/2001.

×

Privacy

Tutti i dati contenuti in questo sito sono trattati ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n° 196/2003 del Codice in materia di protezione dei dati personali.

A coloro che interagiscono con i servizi Web di ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo:

http://www.assomela.it

sono invitati a rispettare la legge sul trattamento dei dati.

ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele precisa che tutti i dati sono solo per uso consultivo e ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele opererà nelle dovute sedi qualora se ne facesse uso illecito o non autorizzato.

×

Credits

Progetto Grafico Creazione Sito

ideazione grafica, progetto coordinato, html, animazioni js, implementazioni php e ottimizzazione per motori di ricerca

MAURO MAZZETTO

www.mauromazzetto.it

×

NEWS

Magnani e Koessler riconfermati alla guida di Assomela
Mercoledì 3 May 2017 9:42 am     Article Hits:5078     A+ | a-
Negli scorsi anni il lavoro svolto dai vertici della cooperativa è stato importante ed apprezzato dalla base sociale e tutti hanno chiesto al Presidente ed al Vicepresidente di proseguire mantenendo la medesima coerenza ed impegno.
Il programma dell’associazione prevede alcune priorità di particolare importanza, dal tema dell’apertura di nuovi mercati, alla promozione, che comprende anche il dilemma aperto ed ancora irrisolto della fiera “nazionale” unica dell’ortofrutta.
Tra le questioni emergenti particolarmente sensibili sono giudicati i temi della ormai prossima riforma della Organizzazione Comune di Mercato per l’ortofrutta e l’ampio ambito della “sostenibilità”, con cui il settore è costantemente chiamato a confrontarsi.
Il tutto senza sottovalutare i temi della cooperazione e delle collaborazioni tra i Consorzi, elemento base su cui può essere rafforzata la competitività delle imprese e di ogni singolo frutticoltore.